Notizie

Buone notizie sull’ampliamento del Majorana

In arrivo il finanziamento per l’ampliamento del Majorana, un nuovo modulo che sorgerà nell’area adiacente la scuola e che a lavori ultimati ospiterà 10 classi e consentirà di accogliere le numerose domande di iscrizione che si sono registrate negli ultimi anni.
La comunicazione circa l’effettiva disponibilità dei fondi è arrivata nei giorni scorsi alla Città metropolitana dalla Regione Emilia-Romagna che anticiperà le risorse necessarie.
Il costo complessivo dell’opera, inserita nel piano triennale del Ministero nel programma mutui Bei 2018/2020, è di 2,5 milioni di euro dei quali 1.632.400 finanziati dalla Regione e 867.600 dalla Città metropolitana.
Non appena arriverà la conferma ufficiale da parte del Ministero alla Regione Emilia-Romagna, il Servizio Edilizia scolastica di Palazzo Malvezzi potrà quindi avviare la fase di progettazione e le procedure di gara necessarie con l’obiettivo di iniziare i lavori di ampliamento nel corso del 2021.
Vedi il comunicato stampa pubblicato oggi nella newsletter di Città Metropolitana

Modalità condivise di gestione della didattica a distanza per una fase prolungata di emergenza

Nell’incontro tra il Dirigente Scolastico e i Coordinatori di classe che si è tenuto con Google Meet il 26 marzo è stato definito l’orientamento comune e si sono individuate le modalità condivise da adottare per la gestione della didattica a distanza.
La situazione è straordinaria e delicata da ogni punto di vista per tutto il personale scolastico e soprattutto per i nostri studenti, nella prospettiva attendibile che non sia possibile tornare a scuola per quest’anno scolastico salvo che per lo svolgimento degli esami di Stato.
In questo momento è quindi importante privilegiare il rapporto con gli studenti e il loro coinvolgimento nelle attività didattiche piuttosto che preoccuparsi del completamento dei programmi scolastici e della valutazione.
Comunicazione 157 (modalità condivise di gestione della didattica a distanza per una fase prolungata di emergenza)

Diamo il nostro contributo per la gestione dell’emergenza sanitaria

Il Majorana ha sostenuto Insieme si può!” in favore della Protezione civile dell’Emilia-Romagna con una donazione di 1000 euro.
LeNostreScuole Onlus ha fatto una donazione di 1000 euro all’Ospedale S.Orsola anche a nome degli studenti e delle famiglie del Majorana e del Mattei.

Carta della famiglia

Il Governo, considerata l’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Coronavirus, ha disposto che per il 2020 tutte le famiglie con almeno un figlio a carico possano ottenere la Carta della famiglia.
Vedi sul sito del Governo

Servizi gratuiti per la connettività con Solidarietà Digitale

Solidarietà Digitale è l’iniziativa del Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, con il supporto tecnico dell’Agenzia per l’Italia Digitale, per ridurre l’impatto sociale ed economico del Coronavirus grazie a soluzioni e servizi innovativi gratuiti.
Le iniziative, i servizi e le soluzioni disponibili hanno il comune obiettivo di migliorare la vita delle persone che in questo momento si vedono costrette a cambiare le loro abitudini permettendo di:
– lavorare da remoto, attraverso connettività rapida e gratuita e l’utilizzo di piattaforme di smart working avanzate;
– leggere gratuitamente un giornale anche senza andare in edicola o un libro senza andare in libreria sul proprio smartphone o tablet;
– restare al passo con i percorsi scolastici e di formazione, grazie a piattaforme di e-learning.
Vedi al link https://solidarietadigitale.agid.gov.it/#/

Indicazioni sulle attività didattiche a distanza e prospettive di gestione dell’emergenza

Dato che la ripresa delle attività didattiche in presenza sarà probabilmente rinviata ben oltre il 3 aprile 2020, è indispensabile definire un orientamento comune sulla gestione delle attività didattiche a distanza e sulle modalità di valutazione per affrontare una fase prolungata di emergenza.
Il nostro Istituto, grazie al lavoro preparatorio svolto nelle riunioni di Dipartimento dal 3 al 6 marzo 2020 che ha permesso ai docenti di condividere i materiali didattici e le competenze, può affrontare una lunga fase di didattica a distanza utilizzando al meglio gli strumenti della comunicazione digitale.
È importante che gli studenti abbiano un riscontro del loro impegno, come correttamente è stato fatto con una valutazione formativa su Classroom, ma attribuire una valutazione ufficiale agli elaborati scritti che sia poi inserita nel registro elettronico e faccia media per il voto finale della disciplina può aprire contenziosi non ingiustificati con i genitori.
Ritengo che la modalità condivisa da adottare per poter riportare i voti sul registro elettronico possa essere quella di seguire il modello già utilizzato nelle Università, con esami svolti a distanza utilizzando Google Meet o altre piattaforme che, permettendo l’interazione anche visuale, consentono di convocare gruppi di 3-4 studenti a un orario stabilito in modo da poter realizzare verifiche orali in presenza di testimoni.
Credo sia opportuno che i docenti svolgano le attività nel proprio orario prevedendo alcuni momenti di pausa che permettano a loro e agli studenti di non stare in collegamento per tempi lunghi e senza interruzione.
I docenti sono invitati a segnalare al Dirigente Scolastico le situazioni di difficoltà da parte degli studenti nel partecipare alla didattica a distanza per problemi relativi ai dispositivi in modo che l’Istituto possa fornire un PC portatile in comodato d’uso che i genitori potranno ritirare a scuola su appuntamento.
Per riprendere il più possibile i contatti diretti nella nostra comunità scolastica e favorire la collaborazione nella didattica a distanza saranno organizzate a breve, col supporto dell’Animatore Digitale, riunioni con Google Meet dei Coordinatori di classe, dei Consigli di classe e del Collegio docenti.
Questo momento straordinario può darci l’opportunità di stabilire un rapporto con gli studenti che vada al di là di quello ordinario anche nello svolgimento della didattica in modo che questa diventi un’occasione di crescita dal punto di vista della responsabilità e dell’impegno.
Ringrazio il personale docente e ATA e gli studenti che si impegnano quotidianamente in modo eccezionale.
Sono convinto che per tutti noi sia molto importante mantenere al centro dell’attenzione la relazione con gli studenti, i quali hanno bisogno di sentire che la nostra comunità scolastica continua a vivere ed è accanto a loro come e forse più di sempre.
Comunicazione 152 (indicazioni sulle attività didattiche a distanza e prospettive di gestione dell’emergenza)

Chiusura dell’Istituto fino al 3 aprile 2020 e accesso ai servizi di Segreteria

Il Decreto Legge del 16/3/2020 stabilisce che nelle scuole la presenza del personale ATA sia prevista solo nei casi di stretta necessità quindi, per ridurre al minimo gli spostamenti e tutelare la salute del personale scolastico, l’Istituto resterà chiuso fino al 3 aprile 2020 fatte salve le attività indifferibili individuate di volta in volta dal Dirigente Scolastico.
Gli Assistenti Amministrativi lavoreranno dal proprio domicilio secondo la modalità di lavoro agile prevista dal Decreto per garantire la continuità dei servizi di Segreteria.
Il restante personale ATA resterà a disposizione presso il proprio domicilio per le eventuali necessità urgenti che richiedano la presenza di un contingente minimo su convocazione scritta del Dirigente Scolastico.
Il personale docente e ATA, i genitori e gli studenti dovranno utilizzare esclusivamente le comunicazioni per posta elettronica all’indirizzo della Segreteria majorana@majoranasanlazzaro.it.
Il Dirigente Scolastico sarà sempre raggiungibile all’indirizzo sergio.pagani@majoranasanlazzaro.it.
Comunicazione 150 (chiusura dell’Istituto fino al 3 aprile 2020 e accesso ai servizi di Segreteria)

Vedi il video di chiarimenti della Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina

Il Majorana sostiene “Insieme si può!” in favore della Protezione civile dell’Emilia-Romagna.

Nuove misure del Governo sull’emergenza Coronavirus

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha comunicato le nuove misure del Governo per il contrasto e la prevenzione della diffusione del virus COVID-19.
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11-3-20
Videomessaggio della Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen “Siamo tutti Italiani”.
Vedi il video

Attività didattiche a distanza fino al 3 aprile 2020 e modifiche al calendario delle attività scolastiche

Le attività didattiche a distanza previste dalla Comunicazione 144 saranno svolte dai docenti autonomamente dal proprio domicilio per il periodo di sospensione delle attività didattiche fino al 3 aprile 2020.
Per ridurre al minimo gli spostamenti come stabilito dal Decreto del 9/3/2020, il personale docente e ATA, i genitori e gli studenti dovranno utilizzare esclusivamente le comunicazioni per posta elettronica o telefoniche e non sarà possibile l’accesso personale all’Istituto. Il personale ATA sarà in servizio con il contingente minimo previsto contrattualmente dalle ore 8 alle ore 12 da lunedì al venerdì.
I Consigli di Classe previsti dal 23 marzo all’1 aprile sono annullati e tutti i ricevimenti dei genitori restano sospesi fino alla ripresa della regolare attività scolastica.
In considerazione dell’aggravarsi dell’emergenza sanitaria e delle prospettive di sviluppo della situazione il Consiglio di Istituto ha deliberato in data 9 marzo 2020 l’annullamento dei viaggi di istruzione, delle visite didattiche e delle assemblee di Istituto per il corrente anno scolastico. Il rimborso delle quote versate sarà garantito come previsto dal Decreto Legislativo 23/5/2011 n.79 (Codice del turismo), all’articolo 41, comma 4, che prevede il recesso senza penale prima dell’inizio del pacchetto di viaggio. Gli scambi e i soggiorni linguistici sono sospesi per il corrente anno scolastico e saranno riprogrammati per svolgersi indicativamente nel mese di settembre.
Comunicazione 149 (attività didattiche a distanza fino al 3 aprile 2020 e modifiche al calendario delle attività scolastiche)

Sospensione delle attività didattiche fino al 3 aprile 2020

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9/3/2020 sulle misure urgenti di contenimento del contagio stabilisce la sospensione, fino al 3 aprile 2020, delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado.
Seguiranno comunicazioni sulle modifiche al calendario delle attività scolastiche.
Comunicazione 148 (sospensione delle attività didattiche fino al 3 aprile 2020)
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9-3-20